• Solo chi è abbastanza folle da credere
    di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero
    - Albert Einstein -

  • Nessun uomo è sopra la legge,
    e nessun uomo è al di sotto di essa.
    - Teddy Roosevelt -

  • 1
  • 2

Lo Studio

Lo Studio Legale Salmaso offre una consulenza completa nei vari ambiti del diritto civile e tributario ed ha una competenza specifica nel campo del trust e degli altri strumenti di protezione del patrimonio e di pianificazione fiscale. In queste aree, grazie alla sistematica attività di analisi, ricerca, aggiornamento e formazione è in grado di fornire soluzioni rigorose e insieme innovative e pragmatiche.

Aree di attività

  • contenzioso civile e commerciale
  • diritto della privacy
  • diritto tributario
  • pianificazione fiscale
  • costituzione di trust e altri strumenti di protezione del patrimonio
  • diritto d'autore e diritto informatico
  • Le novità introdotte dal Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali

    È ormai prossima l’entrata in vigore del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, prevista per il 25 maggio 2018. Il Regolamento introduce alcune importanti obblighi in capo alle aziende, che si cercherà brevemente di riassumere.

    Read More
  • La nuova figura del Data Protection Officer

    Il Regolamento europeo sulla privacy, alla cui entrata in vigore mancano ormai poco più di tre mesi (25 maggio 2018), introduce la figura del Data Protection Officer o “responsabile per la protezione dei dati”, al quale spettano compiti di sorveglianza sulla corretta applicazione del Regolamento ai fini della protezione dei dati.

    Read More
  • LA PRESCRIZIONE DELLE CARTELLE ESATTORIALI

    Prima di aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali, il contribuente farebbe bene a verificare che i crediti erariali non siano prescritti. Molto spesso, infatti, le pretese della pubblica amministrazione sono relative a crediti risalenti nel tempo, per i quali è già maturata la prescrizione e quindi non sono più dovuti.

    Va ricordata, in proposito, la recentissima sentenza n. 23397 del novembre 2016, con cui le Sezioni Unite della Cassazione hanno definitivamente stabilito che le pretese della Pubblica Amministrazione (Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Comuni, Regioni etc.) si prescrivono nel termine “breve” di cinque anni, anche nei casi in cui la cartella esattoriale o altro provvedimento accertativo non sia stato impugnato dal contribuente.

    Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo