Il trust è un rapporto tra soggetti, non è un ente autonomo a sé stante, né è provvisto di soggettività giuridica. Sulla base di tali premesse, il Giudice dell'Esecuzione del Tribunale di Reggio Emilia (ordinanza del 25.03.2013) ha dichiarato improseguibile l'azione esecutiva avviata nei confronti del trust, invece che del trustee.

Si ricorda che in base all'art. 2 della Convenzione de L’Aja (resa esecutiva in Italia con la Legge 16 ottobre 1989 n. 364) il trust è un rapporto: “Ai fini della presente Convenzione, per trust s’intendono i rapporti giuridici istituiti da una persona, il disponente – con atto tra vivi o mortis causa – qualora dei beni siano stati posti sotto il controllo di un trustee nell’interesse di un beneficiario o per un fine determinato”.

Il fatto che – a norma dell’art. 2, comma 2o, lett. a), del testo convenzionale – “i
beni in trust costituiscono una massa distinta e non sono parte del patrimonio del trustee” non vale ad attribuire al patrimonio separato la natura di soggetto, a maggior ragione perché la successiva lett. b) della citata disposizione stabilisce che “i beni in trust sono intestati al trustee o ad un altro soggetto per conto del trustee”.

Anche la giurisprudenza di legittimità ha affermato – a proposito di fondi comuni di investimento, ma evidentemente anche con riferimento al trust – che non esiste un patrimonio acefalo privo di un soggetto che ne sia titolare e che, anzi “ogni attività negoziale o processuale posta in essere nell’interesse del patrimonio separato non può, perciò, che essere espletata in nome del soggetto che di esso è titolare, pur se con l’obbligo di imputarne gli affetti a quello specifico ben distinto patrimonio” (Cass., 15/7/2010, n. 16605).

In applicazione di tali principi, il Giudice emiliano ha dichiarato improseguibile la procedura esecutiva avviata nei confronti del trust (ente inesistente), invece che del trustee, reale proprietario dei beni conferiti in trust.

Chiedere è lecito, rispondere è cortesia.

Hai bisogno di assistenza, ma non sai a chi rivolgerti?
Richiedi una consulenza adesso.  CONTATTACI

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo